Nei bar e nelle librerie del centro, in un’area dedicata alle Logge dei Banchi, i ricercatori presentano al pubblico la propria attività di ricerca, rispondendo alle domande e alle curiosità dei presenti.

 

bambini_5
Ore 17.30 – Libreria dei Ragazzi – Via San Francesco angolo Via Case Dipinte 30
Il mare dopo i dinosauri: i mostri marini nel deserto del Perù – Giovanni  Bianucci
Il paleontologo Giovanni Bianucci racconta le sue eccezionali scoperte nel deserto costiero del Perù. Insieme a colleghi provenienti da tutto il mondo ha portato alla luce l’incredibile bestiario che abitò gli oceani dopo la scomparsa dei dinosauri e dei grandi rettili marini. Fra questi fossili, che danno realtà scientifica ad animali che sembrano usciti dal mondo della fantasia, spiccano: il leviatano, un antenato del capodoglio che divorava balene nelle sue enormi fauci, il megalodonte, lo squalo gigante terrore dei mari, il mistacodonte, la madre di tutte le balene. 


cult-01
Ore 17.30 – Katerina Café – Via San Lorenzo 67
Disegnare Sogni. Il cinema di Silvano Campeggi (1946-1969) – Giorgio Bacci
Ben Hur e Via col vento, Vacanze romane e Singin’ in the rain, Grace Kelly e Audrey Hepburn, Clarke Gable e James Dean: sono soltanto alcuni dei film e degli attori che il ‘primo artificiere sentimentale’ (definizione di Gian Piero Brunetta), Silvano Campeggi, ha immortalato nei suoi oltre 3.000 manifesti cinematografici tra 1946 e 1969. ‘Nano’, come si firma nelle sue opere, è stato sicuramente uno tra i più famosi e apprezzati illustratori di manifesti cinematografici, tanto da essere inviato direttamente a Hollywood a ritrarre dal vivo Marilyn Monroe. Passando in rassegna le sue opere, oggetto di una mostra in corso a Palazzo Blu, si vedrà come Campeggi abbia cambiato il modo di vedere il cinema e la pubblicità connessa.

bambini_due
Ore 18.00 – Libreria dei Ragazzi – Via San Francesco angolo Via Case Dipinte 30
Facciamo i matematici! Scoprendo le figure – Anna Baccaglini-Frank e Marco Franciosi
Durante questo incontro esploreremo dei modi di pensare matematici, lavorando insieme ad alcune attività digitali interattive sulla simmetria. A partire da riflessioni sui modi di pensare sperimentati aiuteremo i partecipanti a capire che cosa significa fare ricerca in matematica, mostrando quanto sia appassionante.

Salute-01
Ore 18.00 – Katerina Café – Via San Lorenzo 67
La Toscana scopre il latte d’asina: tradizione e innovazione Federica Salari, Barbara Turchi e Francesca Pedonese
L’utilizzo umano del latte d’asina affonda le sue radici nell’antichità. Dopo un lungo periodo di oblio questo prodotto vive oggi una seconda giovinezza, in particolare in Toscana. I visitatori saranno invitati alla scoperta degli usi attuali e futuri di questo alimento, prezioso per i bambini allergici alle proteine del latte vaccino, ottimo per tutti. 

natura_tre
Ore 18.00 – Carraia del Nicchio – Via Oberdan 15
La fisica per la Medicina … e non solo – Daniele Panetta
Le grandi scoperte della Fisica sono spesso percepite dai non addetti ai lavori come affascinanti ma poco comprensibili, ma soprattutto “scollate” dalla realtà quotidiana e dalle reali esigenze della popolazione. In questo seminario, saranno presi inizialmente in esame solo alcuni dei risultati eccellenti della Fisica e della Matematica del XX secolo che hanno reso possibile lo sviluppo di strumenti oggi indispensabili per la diagnosi e la terapia, e che permettono ogni giorno di salvare moltissime vite umane. 

cult-01
Ore 18.30 – Carraia del Nicchio – Via Oberdan 15
“Grazie, Signora May”. Un dialogo sulla cosiddetta BrexitGiuseppe Martinico
L’obiettivo dell’ “aperitivo” è quello di riflettere sulle conseguenze delle scelte operate dal governo May all’indomani del voto del 23 giugno 2016 sul c.d. Brexit. Si cercherà di evidenziare come molte delle ambiguità e dei problemi che sembrano caratterizzare l’attuale fase dei negoziati per l’uscita del Regno Unito dall’Unione europea siano proprio riconducibili all’approccio “rigido” scelto dall’Esecutivo. Si terrà, ovviamente, conto anche dei contenuti del discorso “fiorentino” pronunciato dalla May. 


cult-01
Ore 18.30 – Logge di Banchi
Conoscere l’universo, studiare il corpo
Giorgio Chiarelli
Esplorare l’universo per capire il corpo. La ricerca di frontiera in fisica ci ha fornito gli strumenti per “vedere” come è fatto e per capire come “funziona” il nostro organismo. Si vedrà come le tecniche sviluppate per studiare il funzionamento della materia hanno fornito, e continuano a fornire, strumenti diagnostici sempre più raffinati. Alla frontiera della conoscenza c’è sempre una mescolanza di saperi, e quindi vedremo anche come la biologia ha fornito alla fisica gli strumenti che hanno contribuito in maniera decisiva alla scoperta del bosone di Higgs. 


cult-01
Ore 18.30 Ritz Bar – Borgo Stretto 43

“La crisi economica: verità, luoghi comuni e miti da sfatare”- Mario Morroni 
Perché la crisi finanziaria scoppiata ormai 10 anni fa si è tramutata in una lunghissima recessione? La più grave dall’unità d’Italia a oggi. Ne stiamo uscendo? Qual è lo stato di salute dell’economia italiana? Quali sono le prospettive? Se ne discuterà insieme, per dare risposte a queste domande.

Natura-01
Ore 19.00 Ritz Bar – Borgo Stretto 43 
Le nuove tecnologie per imprigionare e rimpicciolire la luce
Alessandro Tredicucci
Manipolare la luce su scala nanometrica (1 nanometro = 1 miliardesimo di metro), rinchiuderla in spazi sempre più piccoli, amplificarne così l’intensità, sono tra gli obiettivi principali che la fotonica moderna si pone per sviluppare nuove possibilità tecnologiche. Gli ambiti spaziano dalla microscopia, a dispositivi elettronici, celle fotovoltaiche e laser sempre più piccoli ed efficienti, ad applicazioni prima impensabili, come strutture speciali che rendono invisibili gli oggetti. Questo intervento esplorerà come si realizzano i materiali che imprigionano la luce, come funzionano, che cosa ci si riesce a fare attualmente e che cosa sarà possibile in futuro. 


Natura-01
Ore 19.00 – Logge di Banchi
Cosa hanno in comune il battito d’ali di una farfalla, il sistema solare e una  popolazione di lemmings? Angelo Di Garbo
Esistono diversi fenomeni fisici, biologici ecc. che hanno in comune il fatto di essere difficilmente prevedibili (ad esempio le previsioni metereologiche). Quali sono i motivi che limitano seriamente la nostra capacità di prevederne l’evoluzione futura con grande precisione? Partendo da questa premessa, lo scopo di questa attività di divulgazione scientifica sarà quello di spiegare alcune delle ragioni basilari alla base di questa nostra limitata capacità di previsione. In particolare, si mostrerà che sistemi di natura molto diversa, ma la cui evoluzione nel tempo è determinata da regole note (deterministiche), possono essere imprevedibili sul lungo periodo (caos deterministico). 

Natura-01
Ore 19.30 – Libreria Ghibellina – Borgo Stretto 37

Tra finzione e realtà: i vulcani nell’arte, la letteratura e il cinemaMassimo Pompilio
La vita professionale di chi studia i vulcani (decenni) è troppo breve rispetto al tempo di attività (fino al milioni di anni) di un vulcano. Per ricostruire la storia di un vulcano e per poterne comprendere il comportamento futuro, il vulcanologo utilizza due approcci complementari: i) studiare i depositi delle eruzioni passate; ii) analizzare ed interpretare le fonti storiche. Le fonti storiche possono comprendere opere letterarie, documentazioni di arte figurativa e visiva. All’interno di queste il vulcanologo ha la necessita di dover riconoscere gli elementi reali da quelli che provengono dall’immaginario e dal vissuto dell’artista. Si presenteranno e si discuteranno insieme al pubblico alcuni esempi legati ad eruzioni passate avvenute in Italia e nel mondo. 

cult-01
Ore 19.30 –  Logge di Banchi
 Scandali finanziari nelle grandi imprese. Casi di contabilità “creativa” – Marco Allegrini 
Nel corso dell’intervento saranno menzionati i principali scandali finanziari verificatisi dal 2000 in poi a livello nazionale (Parmalat, Cirio, ecc.) e internazionale (Enron, Worldcom, Lehman Brothers, ecc.), con particolare enfasi su quelli che hanno avuto un particolare clamore anche a livello mediatico per i forti impatti sui risparmiatori e lavoratori. Saranno esaminate le debolezze dei controlli interni ed esterni e, in estrema sintesi, le manipolazioni sui bilanci avvenute.

cult-01
Ore 20.00 – Libreria Ghibellina – Borgo Stretto 37
Genere e ricerca @UNIPI: genere e salute nel progetto TRIGGERRita Biancheri e Elettra Stradella
L’Unione Europea promuove l’innovazione attraverso la multidisciplinarietà dei gruppi di ricerca e a valorizzazione dei talenti femminili nelle professioni. In questo quadro il concetto di salute, definito come benessere bio-psico-sociale, ha assunto la prospettiva di genere come valore importante, diventando un focus anche per la scienza medica, al fine di leggere le differenze non solo fisiche e biologiche ma anche quelle assegnate culturalmente ai ruoli sociali per i due sessi, che incidono. Parte da qui il progetto TRIGGER dell’Università di Pisa che si prefigge di analizzare le carenze di un approccio esclusivamente bio-medico e “rivisitare” criticamente il concetto di prevenzione, diagnosi e cura delle malattie superando le barriere tra saperi e affrontando le complesse dinamiche che intervengono nel processo terapeutico.

cult-01
Ore 20.30 – Bazeel – Lungarno Pacinotti 1
Nello spazio: verso le origini del cosmoAndrea Ferrara
La possibilità di andare nello spazio non è unicamente mirata all’esplorazione fisica del sistema solare e delle stelle vicine, ma è essenziale per rispondere a domande come quelle relative all’origine dell’Universo. L’imminente lancio del James Webb Space Telescope rappresenterà un passo enorme per la scienza: capiremo insieme perché. 


cult-01
Ore 21.00 – Bazeel – Lungarno Pacinotti 1
Fare cose con regole: l’editing genomico in agricoltura –   Eleonora Sirsi
Cosa può accadere quando il diritto regola la scienza, e fino a che punto la scienza può pretendere di fondare il diritto? Un problema classico dei cosiddetti Science and Technology Studies (STS) applicato alla regolazione delle tecniche di modificazione genetica per la produzione di alimenti e mangimi. Ieri la transgenesi per la prodizione di OGM, oggi molto altro e molto di più. 

cult-01Le nuove tecnologie nel diritto e nel processo penaleBenedetta Galgani e Domenico Notaro
Il tema tratteggia i rischi connessi all’uso sempre più facile e quotidiano di strumenti informatici quali computer e telefonini di ultima generazione. Sul versante dei comportamenti dei cittadini si intende rappresentare quali siano le implicazioni penali di un uso poco attento degli strumenti informatici anche alla luce della emersione di nuove esigenze di tutela delle persone. Sul versante processuale si profilerà la capacità delle nuove tecnologie informatiche di costituire più efficaci strumenti di indagine. 

tecno_uno
Ore 21.00 – Gipsoteca di Arte Antica (Piazza S. Paolo All’Orto, 20 – Pisa)
“I robot e noi” – Presentazione del libro di Maria Chiara Carrozza
Nella Gipsoteca di Arte Antica dell’Università di Pisa, alle ore 21, si terrà la presentazione del libro “I robot e noi” di Maria Chiara Carrozza.
Ne discuteranno con l’autrice Fabio Fossa, filosofo, Matteo Bianchi, ricercatore del Centro Piaggio, Carmelina Zirafa, chirurgo toracico dell’Unità operativa di chirurgia toracica mininvasiva robotica, Arianna Menciassi, ingegnere biomedico recentemente premiata al Festival della Robotica.
Modera Paolo Mancarella, rettore Università di Pisa. 


ShareShare on FacebookTweet about this on Twitter