Ore 17.00 – LA VIA DELL’ACQUA – Visita acquatica all’Orto e Museo Botanico, breve viaggio nella storia marinara della città, visita ai tesori del Nilo delle Collezioni Egittologiche.

Itinerario guidato.

L’Orto botanico è stato fondato nel 1543-1544 da Luca Ghini (1490-1556), naturalista, medico e botanico imolese: si tratta del primo Orto botanico universitario del mondo. Ospita piante dei 5 continenti, tra le quali le succulente dei deserti africani e americani, le piante aromatiche della macchia mediterranea, le specie delle paludi toscane e numerosi alberi secolari. L’orto ospita inoltre il Museo botanico situato nella celebre palazzina delle Conchiglie decorata con una capricciosa fantasia di conchiglie e madrepore.
L’Orto botanico è disseminato di vasche di varie fogge e dimensioni che pullulano di vite acquatiche in delicato equilibro fra loro.

Le Collezioni Egittologiche dell’Università di Pisa hanno origine nel 1962, grazie ad una prima donazione fatta da Laura Birga Picozzi, discendente della famiglia di Ippolito Rosellini, il fondatore dell’Egittologia italiana: insieme a J.F. Champollion, egli guidò infatti la celebre Spedizione franco-toscana in Egitto e Nubia (1828-1829), base per lo studio dell’antico Egitto. Alla Collezione Picozzi si sono aggiunte altre raccolte che hanno arricchito il museo e fornito un panorama più completo della storia della civiltà e dell’arte egizia, legate indissolubilmente alle acque e ai cicli del fiume Nilo.

La nascita e la storia di Pisa sono strettamente legate all’acqua: dai tempi della Repubblica Marinara a quelli del declino rinascimentale il legame di Pisa con il mare e con il fiume è sempre stato fortissimo e vitale.

Ma l’acqua lascia sempre una traccia: anche a distanza di secoli possiamo scoprire i segni che testimoniano il glorioso passato acquatico della nostra città.

 

Evento gratuito. Partecipazione su prenotazione fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Prenotazioni: educazione.sma@unipi.it

tel. 050 2213626-632 entro la mattina di giovedì 28 settembre.