27 settembre 2019

Sede: Cortile del Rettorato, via Banchi di Sotto 55


 

Per saperne di più

Nel ventennale della morte, l’Università ricorda Fabrizio De André, attraverso immagini, documenti e parole, tratte dal suo archivio e dai libri, di cui la Biblioteca Umanistica di Siena è depositaria per volontà
della Fondazione De André. In questo spazio presentiamo un aspetto forse poco conosciuto del cantautore genovese: il suo rapporto con la natura, in particolare l’amore per la Sardegna e la sua casa dell’Agnata

 

Organizzatore

Divisione coordinamento sistema bibliotecario d’Ateneo  – Università di Siena